Seleziona una pagina

TRAIN TO ROOTS

PARCO DEI SUONI
INGRESSO LIBERO

23 luglio 2017

APERTURA CANCELLI ORE 20.00

Reggae Night al Parco dei Suoni con i Train to Roots

Original Sardinian Roots Rockers, I Train to Roots sono una delle più importanti band reggae italiane. Formatisi nel 2014 in Sardegna, vantano una fama conquistata a suon di live esplosivi in giro per tutta Europa. La band porta Avanti un continuo processo di ricerca e sperimentazione, distinguendosi specialmente per il mix di stili e linguaggi diversi che hanno segnato I loro 5 album. I Train to Roots passano sapientemente da sonorità tipicamente Jamaicane con influenze di black music e l’utilizzo di testi in cui mixano Italiano, Sardo ed Inglese.
Il loro quinto ed ultimo album “Home” ha visto le collaborazioni di altri importanti artisti italiani come Levante, Madh, Clementino e Lion D.
Il concerto estivo nell’Oristanese non ferma l’attività in studio della band che a breve lancerà alcuni singoli che anticipano l’uscita del sesto disco.
Lo scenario roccioso del Parco dei Suoni di Riola Sardo sarà il giusto set per godersi una serata di musica live in cui I Train to Roots sono pronti a scatenare tutto il loro potenziale esplosivo!

Opening Act: Riptiders

I Riptiders nascono nel 2012 a Tempio Pausania, in provincia di Sassari, dall’incontro di sei musicisti e dalla voglia di esibire dal vivo un repertorio totalmente di genere reggae.
In questi anni il gruppo si è esibito nei principali club e festival sardi tra cui Sardinia Reggae Festival e Seleni Summer Splash e ha partecipato a numerose rassegne e contest nell’isola e non solo. Inoltre nel dicembre 2015 vengono scelti da Telethon, prendendo così parte alla tappa cagliaritana dell’importante maratona a scopo benefico.
Durante i loro concerti i Riptiders hanno proposto in anteprima alcuni dei brani che andranno a comporre il loro primo EP di prossima uscita, tra cui il primo singolo Fall and Rise prodotto da Antonio PapaN’tó Leardi (Train To Roots) e pubblicato a maggio 2017.

I Riptiders sono:

Marco Serra voce
Thomas Gordon basso
Andrea Brandano tastiere
Mauro Mudadu chitarra
Fabio Casula percussioni
Antonio Leone batteria
Ingresso Libero dalle ore 19:30

I nostri servizi bus per il Parco dei Suoni, partenze da:

Luogo di partenza: piazzale dei Centomila
Mail prenotazione: info@boxofficesardegna.it
Telefono prenotazione: 070/657428
Costo del biglietto: euro 22 A/R
Numero minimo di pax per attivare il servizio: 22

Luogo di partenza: Campo Tharros
Mail prenotazione: cobus90@tiscali.it
Telefono prenotazione: 0783/357257
Costo del biglietto: Euro 10
Numero minimo di pax per attivare il servizio: 18

Luogo di partenza: via Budapest
Mail prenotazione: seunistours@tiscali.it
Telefono prenotazione: ufficio 079/8879542 cellulare 349/8475562
Costo del biglietto: euro 20 A/R
Numero minimo di pax per attivare il servizio: 35

Luogo di partenza: via Umberto
Mail prenotazione: seunistours@tiscali.it
Telefono prenotazione: ufficio 079/8879542 cellulare 349/8475562
Costo del biglietto: euro 15 A/R
Numero minimo di pax per attivare il servizio: 35

Guarda le indicazioni su Google Maps se arrivi: da Oristanoda Cagliarida Sassari o da Nuoro.

Parco dei Suoni

Ingresso libero dalle ore 20.00

Ancora una volta all'interno del Parco dei Suoni sorgerà il Villaggio del Gusto che ospiterà diversi stand con scelta di primi, finger food, pesce, carne, vegetariano, senza dimenticare gelati e frutta.
 
Puoi acquistare i tuoi gettoni dal valore di 1€, 2€ e 5€ alle casse, evitando di perdere momenti preziosi del concerto con le file. I gettoni possono essere conservati per tutti i concerti del Parco dei Suoni dal 19 al 23 Luglio.
 
Il Villaggio del Gusto, con vista palco e tavoli conviviali a disposizione, sarà attivo dalle ore 20.00 a tarda notte.

Il Parco dei Suoni è dotato di ampi parcheggi. Il parcheggio principale è situato di fronte all'ingresso della venue in direzione Sud-Est. Si prega di prestare estrema attenzione lungo la strada provinciale 66 per via della scarsa illuminazione e di attraversare la strada con grande cautela.